Un trapanese alla guida della diocesi

Posted on date Mer, 27/07/2011 - 10:25 by admin

Mercoledì 27 Luglio 2011 – Antonio Garozzo – Giornale "La Sicilia"

Nato ad Alcamo, 52 anni, si è detto «colmo di stupore e gratitudine per la chiamata». Ieri al termine del solenne pontificale per la festa della patrona, S. Venera, mons. Vigo ha annunciato il nome del suo successore che sarà anche l’undicesimo pastore della Chiesa di Acireale.

Il vescovo mons. Vigo ieri ha presieduto il solenne pontificale per «S. Venera» annunciando al termine il nome del suo successoreACIREALE. – Sarà mons. Antonino Raspanti il successore dell’arcivescovo Pio Vittorio Vigo alla guida della Chiesa di Acireale. L’annuncio del nuovo vescovo, l’undicesimo della diocesi è giunto nel contesto delle celebrazioni della festa di S. Venera. Nato ad Alcamo il 20 giugno del 1959, Mons. Raspanti ha svolto diverse mansioni pastorali nella diocesi di origine, Trapani. L’ordinazione episcopale avrà luogo il 1° ottobre prossimo nella Cattedrale di Acireale. Nel giorno di festa il nuovo vescovo ha inviato un messaggio di saluto alla diocesi, dicendosi «colmo di stupore e gratitudine per la chiamata da parte del Santo Padre». «Desidero che a tutti giunga un primo affettuoso saluto - ha scritto - nell’attesa di incontrarci. E non da ultimo saluto fraternamente e vivamente ringrazio Mons. Pio Vittorio Vigo per il prezioso e amorevole servizio pastorale reso alla Diocesi» «Ci consola sapere - ha aggiunto Mons. Raspanti - che egli, figlio della nostra chiesa, rimanga tra noi. Tornando ad augurare a tutti un gioioso svolgimento dei festeggiamenti patronali, prometto di tenervi nella mia preghiera, come spero anche voi mi teniate nella vostra. Insieme poniamoci sotto il materno sguardo di Maria». REAZIONI. Numerosi gli attestati augurali per il nuovo vescovo e i ringraziamenti per l’opera di Mons. Pio Vittorio Vigo che ha rinunciato al governo pastorale della diocesi per raggiunti limiti di età.

Pagine